Casa Ardor : Giovanissimi

 

 

Noi non facciamo nulla da soli, facciamo tutto insieme, anche provando a saltare ostacoli molto alti, ma cerchiamo di farcela soprattutto da soli.

Negli ultimi mesi, come squadra, abbiamo dimostrato di essere veri compagni, perché non siamo capaci solo di parlare, e quando siamo su un campo da calcio facciamo parlare i fatti. Nonostante le difficolta non ci arrendiamo mai, nemmeno all’ ultimo minuto, anche sapendo che la partita è finita.

Contro la squadra del Saronno, abbiamo dato dimostrazione di potercela fare.

In questo ultimo periodo, le squadre più forti ci hanno dato la forza di crescere. Per tenergli testa non ci siamo mai arresi e mai ci arrenderemo!

Anche perdendo siamo sempre usciti a testa alta, con il rispetto verso i nostri avversari, perché questo è il nostro calcio, che ci lega.

Siamo dei Fratelli, anzi una squadra, pronta a lottare, insieme.

Sul nostro campo sono rimaste le nostre tracce, le tracce di una squadra che ha valorizzato le sue doti, lottando.

Non importa il risultato, ma uscire dal campo a testa alta con il rispetto degli avversari, sapendo di aver dato tutto quello che avevamo da dare.

Come ultima cosa vorrei ringraziare i nostri mister per l’aiuto dato, anche nei momenti più difficili.

Grazie ad Andrea Zanaboni, Piero Zaroli, Riccardo Colombo e per finire il mister Fabio Puttin

Commento di Parrilla Manuel    

Questo sito utilizza cookies e ti chiede il consenso all'utilizzo per migliorare la tua esperienza di navigazione